Vendita

Vasse Felix Tom Cullity 2018 (75cl)
Malbec
Cabernet Sauvignon
Australia

Voto medio della critica: 97,2

Parker : 99   Suckling : 98   Wine enthusiast: 97   Jancis Robinson: 18+  Wine front : 96   Decanter: 96

Si tratta di un magnifico Cabernet Sauvignon - Malbec che si colloca sul podio dei migliori vini australiani.
In un'annata 2018 eccezionale in Australia, questo vino raggiunge un livello che lo colloca sul palcoscenico mondiale dei migliori Cabernet Sauvignon. 

Un'incredibile tavolozza di sapori che vanno dal lampone, al melograno alla mora, mirtillo, ribes nero e bacche nere a tutti i frutti blu.
Un'incredibile complessità ulteriormente esaltata da liquirizia, pepe rosa e altre spezie, alghe, note saline, fiorite e frondose. Un fuoco d'artificio di sapori sostenuti da piacevoli tannini che sostengono un finale lunghissimo.

Espoustouflant!

Da gustare con una selvaggina da piuma, uno stinco di agnello o una costata di manzo.

 

Robert Parker : 99/100 

L'annata 2018 può essere descritta come una delle più grandi, se non la più grande annata nella storia moderna di Margaret River, che copre 55 anni (cioè dal 1967). L'uscita del Tom Cullity Cabernet Sauvignon Malbec 2018 è stata sia soddisfacente che terrificante. Il primo, perché ha confermato tutto ciò che avevo sospettato/sperato prima della sua uscita. La seconda, perché mi ha costretto a rischiare ea dargli il voto che ritengo meriti. Avendolo visto alla cieca diverse volte in compagnia di esperti internazionali, sono fiducioso che questo vino sia più che all'altezza delle sue controparti Bordeaux e Napa nell'annata 2018. un meraviglioso esempio di cabernet Margaret River, in quanto ci offre rosso lampone, melograno, ribes nero e liquirizia rossa, accanto a grani di pepe rosa, nori, alghe essiccate al sole, sentori di iodio e terra, incorniciati da tannini ferrosi. È fresco, strutturato e incredibilmente lungo. Vivrà per sempre.

Eric Larkin – 7 luglio 2022
Scadenza: 2022-2048

 

James Suckling : 98/100

Una grande edizione della migliore miscela di Cabernet di Vasse Felix, con molta potenza e profondità. Gli aromi spaziano dai frutti rossi ai frutti blu e neri, con un tocco di foglia e fiori freschi e attraenti. Al palato ha un nucleo di sapori di frutta blu molto profondi, con un gioco di acidità e tannini a forma di elica. Degno di nota. Bere nel prossimo decennio o più. Tappo a vite.

James Suckling - 3 febbraio 2022

 

Wine Enthusiast: 97/100

Ricordano gli imponenti alberi di eucalipto di Margaret River, i fiori di palude, la terra rossa polverosa e la brezza salata dell'Oceano Indiano, l'uva spina e l'amarena turbinano con grafite, iodio, spezie salate e viola essiccata. Potente ed equilibrato, con tannini decisamente sexy che cullano il frutto piuttosto che soffocarlo.

Christina Pickard – 12 gennaio 2022 

 

Jancis Robinson: 18+/20

Sesta annata di questo vino. 78% Cabernet Sauvignon, 17,5% Malbec, 4,5% Petit Verdot. Fermentazione spontanea di acini interi (non grappoli interi), pigiatura a canestro, 18 mesi in rovere francese (59% nuovo). TA 6,1 g/l, pH 3,57. Imbottigliato a febbraio 2020. Adatto ai vegani.
Rosso intenso. Un primo sentore di eucalipto e un po' meno di frutta scura rispetto al Cabernet 2019, ma un po' più ricco e dolce al naso rispetto al 2013, pur conservando un tocco di secchezza minerale. Una leggera freschezza fogliare. I tannini sono compatti, decisi, meravigliosamente dolci e sembrano conferire al vino la sua immensa lunghezza. L'enologo Virginia Willcock descrive i tannini come "molto stabili". Le note di fondo sono più profonde rispetto al 2013, ma questo potrebbe essere un effetto giovanile. (JH)

Julia Harding – 14 settembre 2022
Scadenza: 2023 - 2038     

 

The Wine Front: 96/100

78% Cabernet Sauvignon, 17,5% Malbec, 4,5% Petit Verdot. La data di uscita è il 1 maggio 2022.

Molto profumato, mirtillo, boysenberry e lampone, spezie da forno, forse un po' di peperoncino e una fetta di cioccolato alla menta. È di medio corpo, fresco e croccante, fragrante e succulento nel suo sapore fruttato, con un sottile carattere di alloro, tannini maturi e grintosi e un finale molto lungo e deciso. È potente, ma anche aggraziato, e mette in risalto l'eccellente annata 2018. Sarà magnifico se gli viene dato il tempo di sbocciare.

Gary Walsh - Aprile 2022
Scadenza: 2026-2038+

 

Decanter: 96/100

Il naso e l'attacco profondi, ricchi e sensuali riflettono un'estate indiana lunga, secca e calda che ha prolungato il periodo di maturazione. Rivela aromi di cioccolato fondente, balsamico e deliziosa scatola di sigari vibrati su note di cassis, bacche nere e mirtilli. Si sviluppano sfumature di chicchi di caffè verde, salvia, terracotta, grafite più fredda e dita tagliate. Tannini dinamici e frastagliati e acidità minerale contengono e prolungano il frutto su un finale lungo e minaccioso.

Sarah Ahmed - 8 maggio 2022
Scadenza: 2022-2038

Il Pinot Lorem è molto doloroso, sarà seguito da un medico, ma accadrà contemporaneamente a molto lavoro e dolore. Infatti, per venire al minimo dettaglio, nessuno dovrebbe praticare alcun tipo di lavoro se non ne trae qualche vantaggio. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante prendersi cura di se stessi. Infatti, per venire al minimo dettaglio, nessuno dovrebbe praticare alcun tipo di lavoro se non ne trae qualche vantaggio. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante essere pazienti con il paziente. Infatti, per venire al minimo dettaglio, nessuno dovrebbe praticare alcun tipo di lavoro se non ne trae qualche vantaggio. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante prendersi cura di se stessi. Infatti, per venire al minimo dettaglio, nessuno dovrebbe praticare alcun tipo di lavoro se non ne trae qualche vantaggio. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante prendersi cura del paziente. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante prendersi cura di se stessi. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica. È importante prendersi cura del paziente, essere seguiti dal medico, ma è un momento di grande dolore e sofferenza. Infatti, per venire al minimo dettaglio, nessuno dovrebbe praticare alcun tipo di lavoro se non ne trae qualche vantaggio. Non essere arrabbiato con il dolore nel rimprovero, nel piacere che vuole essere un capello dal dolore, lascialo scappare dal dolore. Se non sono accecati dalla lussuria, non escono; sono in colpa coloro che abbandonano i loro doveri e ammorbidiscono il cuore, cioè fatica.
Prezzo ridotto

131,00 €

Prezzo regolare 119,90 €
( / )
Tasse incluse. Spese di spedizione calcolato durante il checkout.
Clic qua per essere avvisato tramite e-mail quando Vasse Felix Tom Cullity 2018 (75cl)
Malbec
Cabernet Sauvignon
Australia
è disponibile.

Recensioni dei prodotti