Vendita

Catena Zapata White Bones Chardonnay 2019 (75 cl)
Chardonnay
Argentina

 

Valutazione media delle recensioni: 97,5

Parker : 98    Suckling : 99    Vinous 96    Tim Atkin : 97    

Una meravigliosa scoperta che delizia i sensi. Un naso di mela verde, unito alle erbe aromatiche: timo, lavanda, citronella e basilico.

Ricorda un grand cru Chablis, ma con una sua personalità. Vibrante con una vivace acidità con un finale salato che rivela i frutti bianchi, impone la sua naturale purezza.

Da gustare con ceviche, ostriche, scampi, aragoste, capesante o carpacci di pesce.

 

Robert Parker: 98/100

Il molto menta White Bones Chardonnay 2019 proviene da filari selezionati nel Blocco 1 del vigneto Adrianna a Gualtallary. Il nome si riferisce al terreno al di sotto di queste catene montuose, che è stratificato con depositi calcarei e calcarei, nonché ossa di animali fossilizzate, resti di un fiume che attraversava l'area, più vicino a Los Cerrillos del Jaboncillo; è vecchio suolo in una nuova formazione. Il 2019 è un'annata fresca, il vino ha solo il 12,6% di alcol e ha un'acidità notevole (8,1 grammi), e ha ancora una personalità più estroversa rispetto ai più austeri White Stones. Ha tonnellate di erbe aromatiche, timo, lavanda, citronella, cisto e balsamico con un po' di curry (il vino è stato invecchiato sotto flor), e ha un sorso vibrante dove l'acidità è effervescente e vivace e il finale salato. È vibrante e nitido, più nello stile di uno Chablis. Veramente eccezionale. È un vino molto riconoscibile. Nel maggio 2020 sono state riempite 6.000 bottiglie.

Luis Guterriez – 31 marzo 2021
Maturità: 2021-2029
 

James Suckling : 99/100

Caprifoglio, pera matura e un po' di mela secca. Molto profumato. Corposo con incredibile intensità e lunghezza. Tanto carattere di mela verde e tanti fiori. Anche mango essiccato. Il tocco di fioritura in botte gli conferisce un carattere unico. Si allunga per minuti sulla finale. Un'acidità infinita e vibrante. Consistenza minerale. Bevi ora o tieni.

James Suckling – 3 febbraio 2022

 

Vinous : 96/100

Lo Chardonnay White Bones Adrianna Vineyard 2019 proviene dall'omonimo vigneto di Tupungato ed è stato invecchiato fino a 16 mesi in botti francesi usate. Colore giallo paglierino con riflessi dorati. L'intenso profilo aromatico è dominato da erbe aromatiche come il basilico e un cristallino profumo di lavanda, oltre a cedro, vaniglia e un sottofondo di mela verde. Ampio e cremoso al palato, ma con una trama laconica e una superba freschezza, questo vino è untuoso. Nella parte posteriore della bocca compaiono aromi di frutti bianchi. Chiude con un bel finale erbaceo. È un vino ispirato allo Chablis ma che ha una sua purezza selvaggia.

Gioacchino Hidalgo - giugno 2021
Maturità: 2021-2034

 

Tim Atkin: 97/100

"Calcare puro" così Ale Vigil descrive i terreni di questa parte del vigneto Adrianna, impiantato nel 1992. Sapido, teso e concentrato, questo superbo Chardonnay è un omaggio della Valle dell'Uco ai grandi vini bianchi della Borgogna, con mineralità da vendere , acidità cesellata, rovere elegante e un finale che indugia in modo stuzzicante al palato.

Tim Atkin

Il dolore del Pinot è l'amore stesso, i principali problemi di conservazione, ma do questo tipo di tempo per ridurre il dolore e il dolore come tutti gli altri. Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce i disagi dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce le fatiche dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce le fatiche dell'anima. Il dolore stesso è l'amore Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce le fatiche dell'anima. Il dolore stesso è l'amore per il dolore, i principali problemi ecologici, ma io do questo tipo di tempo per cadere, in modo che un grande dolore e dolore. Affinché per la maggior parte, ognuno di noi venga all'esercizio di qualsiasi tipo di impiego se non per trarne vantaggio dagli obiettivi. Ma il dolore nel film è ira di condannare, nel piacere che vuole sfuggire al dolore di essere maldestro nel dolore, nessun risultato. Sono le eccezioni che i ciechi bramano, non vedono, sono loro che abbandonano le proprie responsabilità per la colpa che lenisce le fatiche dell'anima.
Titolo predefinito
Le mignonettes devono essere conservate in frigorifero nella loro confezione sottovuoto e consumate entro 48-72 ore dal ricevimento.
Prezzo ridotto

Prezzo regolare 94,90 €
( / )
Tasse incluse. Spese di spedizione calcolato durante il checkout.
Clic qua per essere avvisato tramite e-mail quando Catena Zapata White Bones Chardonnay 2019 (75 cl)
Chardonnay
Argentina
è disponibile.

Recensioni dei prodotti